Premio Repubblica dell’Ossola 2014 a Fabio Vacchi e a Mons. Antonio Riboldi

Il Premio Repubblica dell’Ossola 2014 è stato assegnato al celebre compositore Fabio Vacchi e a Mons. Antonio Riboldi, per il loro impegno negli stessi valori di libertà e democrazia che hanno caratterizzato la Repubblica dell’Ossola.
Fabio Vacchi Premio Repubblica dell'Ossola 2014

Fabio Vacchi

La Commissione Tecnica, composta da

  • Mariano Cattrini, Sindaco di Domodossola, Presidente della Commissione;
  • Giovanni Cerutti, Direttore dell’Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea nel Novarese e nel Verbano Cusio Ossola “Piero Fornara”;
  • Irene Magistrini, Presidente dell’Associazione Casa della Resistenza di Verbania Fondotoce;
  • Maria Grazia Medali, Presidente Provinciale dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia;
  • Gianfranco Fradelizio, Presidente dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – Sezione di Domodossola;
  • Pier Antonio Ragozza, storico

riunitasi in data 15 settembre 2014, ha deciso il conferimento del Premio Repubblica dell’Ossola a due personalità che si sono particolarmente distinte nell’affermare i valori più profondi dell’animo umano mostrandosi nella società come punto di riferimento ineguagliabile per quanti si muovono sul terreno dell’impegno civile.

Hanno ricevuto il Premio il compositore Fabio Vacchi Monsignor Antonio Riboldi  Vescovo emerito di Acerra.

Oggi, alle ore 17.00, nella cornice di Palazzo San Francesco, è stato consegnato il premio al Maestro Fabio Vacchi, mentre, per impegni pastorali già programmati, era assente Monsignor Antonio Riboldi. Quest’ultimo ci onorerà della sua presenza prossimamente e il Premio gli verrà consegnato nel corso di un’altra cerimonia.

Monsignor Antonio Riboldi Premio Repubblica dell'Ossola 2014

Monsignor Antonio Riboldi

In ambo le personalità sono stati riconosciuti i meriti che corrispondono a pieno titolo al ruolo di particolare rilievo svolto nella vita del Paese per la tutela della libertà di espressione, per il progresso sociale e per l’evoluzione del pensiero in favore della costante riaffermazione dei valori di libertà e di democrazia che hanno caratterizzato l’esperienza della Repubblica partigiana dell’Ossola.

La cerimonia di consegna del Premio è stata allietata dalla presenza della Cappella Musicale del S. Monte Calvario accompagnati da Monica Delfina Morellini come voce, Anselmo Quartagno al flauto, Marco Immovilli al pianoforte.

Questa sera, ore 21.00 al Teatro Galletti di Piazza Mercato avrà luogo lo spettacolo: “CARO MARIO… Una storia di boschi e di ricordi”, di Giorgio Buridan.

Su www.repubblicadellossola.it tutte le informazioni sul 70° anniversario della Repubblica dell’Ossola.

Articoli correlati

  • 10000
    La Commissione Tecnica del Premio “Repubblica Partigiana dell’Ossola”, di recente istituito dell’Amministrazione Comunale di Domodossola, e così composta: Mariano Cattrini, Sindaco di Domodossola, Presidente della Commissione; Giovanni Cerutti, Direttore dell’Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea nel Novarese e nel Verbano Cusio Ossola “Piero Fornara”; Irene Magistrini, Presidente dell’Associazione Casa della Resistenza di Verbania…
  • 10000
    Continuano gli appuntamenti per le celebrazioni del 70° anniversario della Repubblica dell'Ossola: tra questi l'inaugurazione di Casa 40, laboratorio di studio e di ricerca sulla Giunta Provvisoria di Governo, sito in Piazza Fontana a Domodossola. Diversi gli appuntamenti previsti nel prossimo fine settimana che rientrano nelle celebrazioni del 70° anniversario della Repubblica dell'Ossola. SABATO 11 OTTOBRE Alle…
  • 10000
    Sono iniziati gli appuntamenti per celebrare il 70esimo anniversario della Repubblica dell'Ossola (settembre - ottobre 1944). Al via le celebrazioni del 70esimo anniversario della Repubblica dell’Ossola, l’esemplare momento di autogoverno che ebbe luogo nel settembre/ottobre 1944 in Val d’Ossola. Un momento storico rilevante per cui la nostra terra è stata decorata di Medaglia d’Oro al…