Archives: maggio 2012

150 giochi di ieri per domani: la Giornata dei giochi

Il prossimo mercoledì 30 maggio, il centro storico di Domodossola si trasformerà in una grande arena di giochi. Le scuole primarie cittadine (J. & R. Kennedy e L. Milani) e  l’Assessorato all’Istruzione del Comune di Domodossola, in collaborazione con numerose associazioni di Volontari, organizzano la grande Giornata dei giochi: un evento che si colloca nell’ambito dell’iniziativa “150 giochi di ieri per domani”, promossa dal Comitato Italia 150 in convenzione con AGA e la Direzione Scolastica Regionale.

Le attività, seguite dalle scuole che ne cureranno gli aspetti didattici e storico-sportivi, si svolgeranno all’interno del Borgo della Cultura, dalle ore 9.30 alle 16.30 e coinvolgeranno circa 300 alunni delle scuole primarie, che concluderanno così un progetto didattico, volto ad individuare, riscoprire e praticare alcuni giochi della tradizione popolare: un percorso che prevede la disputa di antichi giochi, l’esposizione dei lavori realizzati dai bambini partecipanti e l’avvicinamento a momenti culturali collegati all’argomento del gioco.

La giornata rappresenta un’importante occasione di aggregazione, di riscoperta e condivisione della tradizione popolare legata al gioco. Per questo l’Amministrazione si è impegnata a fornire tutto il supporto logistico e tecnico necessario alla realizzazione della stessa.
Per un più completo coinvolgimento del territorio abbiamo chiesto e ottenuto molte collaborazioni: l’Associazione Oscella Felix, per l’allestimento di apposita sezione di giochi medievali; l’Istituto Marconi-Galletti, per l’allestimento di una sezione di robotica; il CISS Ossola, per la presenza del LudoBus; l’Associazione GSH Sempione, per la gestione di una stazione di gioco con gli atleti dell’Associazione stessa; gli utenti dell’Università della Terza Età, per supporti alla ricostruzione dei giochi più graditi e interviste; infine, ci sarà la Consulta dei Giovani, che collaborerà all’intera gestione delle attività della giornata.
A tutti loro va la riconoscenza dell’Amministrazione comunale e delle Scuole cittadine. Un ringraziamento particolare, al personale degli uffici e alla Consigliera comunale, Cristina Giuliani, e soprattutto a chi più si è speso nell’organizzazione di tutte le attività: l’insegnante Edi Protti di Domodossola, indicata come referente provinciale di questo progetto,  dal prof. Mauro Bardaglio dell’Ufficio Scolastico Provinciale.
Sarà davvero bello vedere i nostri bambini, ormai sempre più abituati a giocare in casa con Playstation e Computers, tornare a giocare per strada con quei “giochi di ieri”, che erano per lo più giochi semplici, che non richiedevano attrezzature costose e particolari.

Dott. Salvo Iacopino, Assessore all’Istruzione